PAMPLING (#Affiliate) – http://ow.ly/xiyM30qbYtH
CODICI SCONTO: VIROCKS (-20% su TUTTO)
25ROCKS (-25% su 50€ di spesa)

★IL MIO FUMETTO★ https://amzn.to/2VOSyw0 (#Affiliate)

★ ROCKSHOP ★ il mio Merchandising Ufficiale e originale (#Affiliate)
https://forstar.shop/influencer/violettarocksofficial

★ INSTAGRAM ★ https://www.instagram.com/violettarocks/

★ TWITTER ★ https://twitter.com/Vi0lettaRocks?lang=it

★ FACEBOOK ★ https://www.facebook.com/violettarocks/

★ SCREENWEEK – https://clikka.net/zK2IC

★ RINGO ROCKS STARR ★
★ FB ★ https://www.facebook.com/ringorockstarr/
★ INSTGRM ★ https://www.instagram.com/ringorockstarr/

★ La Mia Attrezzatura Video ★ (#Affiliate)
Canon EOS 80D | https://amzn.to/2VLib0y
Ring Light | https://amzn.to/3aM6zic
Fondale – https://amzn.to/2xjkbDM
Microfono Zoom | http://amzn.to/2kWNFw6
Asta Microfono – http://amzn.to/2kXiDEn
Adattatore Microfono/Asta | https://amzn.to/2ShrTpq
Lavalier Rode (usato per il podcast) | https://amzn.to/3bRsINh
Filtro anti Pop – http://amzn.to/2kX5pHZ
Schede SD – https://amzn.to/2SjUeeE

source

47 thoughts on “HOLLYWOOD | Il SOGNO Hollywoodiano è un INCUBO

  1. Ma hai visto l' attore che interpreta Rock Hudson? Siamo seri!

  2. Brava Violetta!! Sono molto d'accordo con te, ma avendo sentito solo opinioni positive a riguardo stavo pensando di essere l'unica antipatica che non voleva farselo a piacere

  3. Non l'ho visto, ma da uno che ha fatto Glee non mi aspetto molto…

  4. Off topic. Ma solo io non trovo la maglietta di pampling? Violetta o chiunque altro l'abbia trovata, potreste mettermi il link?
    GRAZIE MILLE A CHI LO FARÀ

  5. Io credo che mai come ora sia importante parlare di omofobia e di razzismo.
    L'America è un po' quel posto bello dove Può succedere di tutto ma quando vai a scavare scopri il marcio come le armi nelle scuole ed il profondo razzismo che ha ispirato film stupendi come "the help".

    Il problema è che non so quanti di noi avrebbero apprezzato un Henry Willson veramente cattivo. Diciamo che si è fatto un pò di fan service. ;).
    Purtroppo in questo momento storico creare qualcosa che non piace al pubblico è davvero un azzardo poiché tutti abbiamo il "diritto" Di dire cosa pensiamo noi, sui social. Infatti proprio per questo grandi serie tv come : il trono di spade o insatiable ne hanno pagato le conseguenze amare. 😂😀😂😀😂😀😂😀 a parte i personaggi del tutto fuori contesto ed una versione zuccherosa della vita finita con un nero gay ed il suo compagno che sfilano sul reddito carpet degli anni 40…. (0mg) 😩😫😩😫😩 (come se fosse stato davvero possibile).
    La serie è una cosa piacevole da guardare senza infamia è senza lode. :).

  6. Bah, sarà…a me la serie è piaciuta molto invece. Ok qualche battuta no sense l'ho notata anche io, ma nell'insieme mi ha intrattenuto e mi ha fatto affezionare ai personaggi.
    Ricordiamoci che è solo una serie, non deve per forza essere un documentario realistico dei tempi. Io l'ho vista così, senza farmi troppe pippe mentali su ciò che è coerente o meno con i tempi in cui è ambientata.
    Poi il riferimento a Tarantino non l'ho capito, 2 generi troppo diversi, che centra? Tarantino produce un film col titolo Hollywood e quindi netflix prende spunto da lui?
    Mi spiace Violetta, ma a questo giro non mi trovo per niente d'accordo con te.
    Non dico che è il telefilm dell'anno, ma non è nemmeno così brutto come lo hai descritto. Poi oh, punti di vista 🙂

  7. sono completamente d'accordo!!! e se guardi "pose" anche li ci sono le stesse dinamiche di sceneggiatura… ormai è lo "stile" Ryan Murphy.

  8. Ormai mi trovo sempre d’accordo con te !! Nn sono riuscito a vederla tutta la serie perché la trovo melensa e superficiale e dopo un po’ mi sono proprio rotto ! Ti adoro 🎥

  9. Ottimo, ero indecisa se vederla…ora la cestino….comunque cosa ci chiedi? 😂😂😂

  10. AH…non so perché mi sono sempre concentrato solo sui personaggi e sulla trama ed ero totalmente convinto che fosse ambientato negli anni 80, che ora pensando al film in bianco e nero, alle auto d'epoca e ai costumi effettivamente mi rendo conto che era ambientato negli anni 40. Questo per dire non che avrei dovuto studiare un po' di più storia al liceo(anche), ma che per le mentalità che aveva la società rappresentata nella serie mi ero autoconvinto che fosse ambientato in un'epoca più recente. Per quanto riguarda il finale, mi è sembrato che abbiano chiuso troppo in fretta e soprattutto troppo rose e fiori, la coppia omosessuale non avrà problemi ad andare in giro dopo il coming out, idem per l'attrice nera che ha preso l'oscar, tutti che vincono gli oscar alè, io mi sento stuprato con un limone, loro trombano come se stesssero prendendo un caffè…boh veramente poco realistica, poco credibile e troppo facile…

  11. ho visto hollywood e mi era piaciuta un casino quindi quando ho visto il tuo titolo ci sono rimasta un po'. ma dopo aver ascoltato tutto il video penso di averla guardata in modo superficiale, molte delle cose che hai criticato non le avevo notate mentre la guardavo ma un volta sentite sono molto d'accordo con le tue critiche. Però non la condanno totalmente penso che guardandola in maniera superficiale si possano apprezzare le tematiche trattate che fanno riflettere.

  12. Il fatto che tu non abbia visto pose..mi si spezza il cuore!

  13. Ho pubblicato oggi la recensione del secondo volume del migliore dei mali inviatomi da Shockdom, stra convincente come il primo numero.

    Per quanto riguarda Hollywood, non posso essere della tua stessa idea. Per quanto mi riguarda è un vero gioiello, forse uno dei prodotti migliori su Netflix e tutte le intenzioni del regista sono arrivate forti e chiare.

  14. Si sono d'accordo, secondo me volevano fare il what if senza assolutamente nessuna contesualizzazione. È un fantasy

  15. Comunque, nonostante mi sia piaciuta ti do ragione su ogni santa critica che hai fatto, e ti dico subito perché: Glee. Dici tu che c'entra. Glee, come Hollywood, è stata scritta da quelli che chiamavamo ai tempi i RIB (basta che cerchi su Google rib Glee), e fanno gli stessi. Cazzo. Di errori. Hollywood non è altro che Glee senza censure e limiti di età con un contesto storico. Punto.

  16. Ti chiedo scusa ma sotto alcuni aspetti vorrei correggere degli elementi un po' ideologici che ti condizionano. Il cinema raccoglie solo gli elementi che lo circondano, non "inculca" nulla e non cerca di insegnare nulla. Non potrebbe: un film con elementi troppo distanti dalla mentalità corrente fallirebbe; come del resto è sempre successo.
    Quindi tutto il produrre storie etero degli anni passati erano solo lo specchio di una mentalità universalmente condivisa che neanche concepiva la possibilità di un omosessualità: era lo specchio di quella società! Mano mano che la mentalità culturalmente si sta evolvendo anche il cinema, piuttosto che la tv, affrontano il tema dell'omosessualità.
    Se oggi vediamo, praticamente ovunque, storie omosessuali in contesti di serie tv o film è perché è il risultato di una mentalità più evoluta, della società e non perché il cinema o la televisione vogliano "educarci"; cosa che del reto mi farebbe orrore qualunque possa essere l'indirizzo che voglia darmi.
    Sulla prostituzione maschile, ti do anche lì un po' torto, senza esagerare troppo: purtroppo la sessualità maschile è molto più rozza di quella femminile e si fa molti meno problemi… quindi è molto facile che un prostituto maschile se la "diverta" molto di più di una prostituta femminile… Per l'uomo il problema della padronanza del proprio corpo, dal punto di vista sessuale, neanche esiste… siamo molto meno evoluti di voi donne anche su quel piano… 😉
    Questo non vuole assolutamente essere un attacco, nè tanto meno una polemica. E' solo il mio punto di vista e se ho urtato qualcuno chiedo scusa in anticipo, non era mia intenzione

  17. A me la serie non è dispiaciuta, ma posso essere sincera e dire che l'ho vista per Darren Criss e gli aestetich di lui vestito in dolce vita e giacche anni 40? La carne è debole 😅

  18. Ciao! Peccato, a sto punto guarderò altro. Cosa pensi d Shrill e Barry, di due attori di snl? Mi hanno entrambe sorpreso in positivo.

  19. Io mi sono rotta er ca' alla seconda puntata. Ho sentito che a tutti era piaciuta e boh… "sarò diversa io", ho pensato

  20. La serie è molto bella esteticamente, mi sono piaciute anche alcune situazioni e alcuni temi, anche se alcuni molto superficiali, come hai detto. Il problema principale secondo me è l'ultima puntata. Mi sarebbe andato bene finire la serie la penultima puntata con la pellicola che viene bruciata, ma l'ultima puntata tutta rose e fiori no, la cosa meno credibile, sembra una puntata di glee

  21. Non è proprio così in realtà secondo me… La vedo un po' arrampicata sugli specchi come recensione… Cioè ci sono aspetti negativi come l'andare troppo veloce ed il tutto zuccherato e poco approfondito e vuota. Però mi è sembrato che fosse un po' appunto arrampicata sugli specchi per trovare difetti che secondo me non esistono. Comunque nonostante qualche divergenza di opinione stimo un sacco il tuo lavoro👍

  22. Mammamia a sto giro non ti è andato bene niente, sinceramente la trovo un 'analisi esagerata, pesante, imprecisa e a tratti bigottona. Relax, mi ha messo un'ansia a sto giro. Troppo esagerata. "costretti" a prostituirsi anche no, non stiamo parlando di marchettari sulla Sunset boulebard

  23. ALLO'

    sono super d'accordo con te.

    A fine serie mi son chiesta cosa m1nchia avessi visto, ed ho aspettato la fine dei titoli di coda come se mi aspettassi una scena a mo' film marvel che mi facesse da plot twist a tutta la favoletta…. mA gnENte

    Ho anche pensato che magari fossi io il problema, che forse sono troppo io ad essere pessimista nella vita e nei confronti dell'umanità perchè tutto si è risolto alla grande, ma a distanza di giorni confermo che l'ho trovata una serie surreale (!?)

    Come hai già detto tu: ma se già stiamo messi male oggi con l'apertura mentale, figuriamoci a quei tempi se poteva finire a 'tarallucci e vino' cit. !!!!!! DEL TIPO CHE nell'ultimo episodio non mi sarei sorpresa se la coppia gay (non faccio spoiler) avesse abbandonato la sala in groppa su un unicorno alato con tanto di scia arcobaleno e brillantini e rAGA giuro che per me a quel punto avrebbe avuto più senso tutto lmao

    e ssì, ci son rimasta mALE perchè comunque mi incuriosiva come temi e contesto e quindi ad ogni episodio stavo lì in attesa che accadesse na roba che mi sconcertasse tutta la storiella dell'EVVISSEROABUSATIECONTENTI, mentre invece tutto è andato troppo liscio, senza un vero dramma, con fantastiche soluzioni a questioni importanti tutte loro, e senza una minima realtà che potesse far riflettere.

    Nno bbasta che cagatina di serie farò finta non sia mai esistita lol

  24. A me è piaciuta sinceramente, forse perché io sono un grandissimo fan di Murphy

  25. Io mentre guardavo la serie mi sono reso conto che non stavo guardando una cosa verosimile ma più una sorta di what if. Una sorta di "come sarebbe dovuto essere Hollywood con una mentalità più moderna" diciamo. È vero che l'idea che può trasmettere una cosa simile è quella di sminuire tante ingiustizie che moltissime persone hanno dovuto subire all'epoca e anche oggi, ma nel complesso ho vissuto la visione di questa serie come una sorta di bella favola dove per una volta ci è stato dato un "lieto fine" a discapito di tali ingiustizie. Non credo sia sbagliato fare critiche, ma neanche godersi la frivolezza ogni tanto. 🤘

  26. Apprezzo come sempre l'impegno dietro alla realizzazione di ogni video ma questa volta temo che ci sia stato un enorme incapacità di comprendere, ossia di andare a leggere tra le righe dell'apparenza, del visto, e quelle del raccontato; mi dispiace, perché credo che questa serie, se visionata con la giusta ottica, possa davvero dare tanto. Per quanto riguarda il finale basta leggerne il titolo per capire l'intento.

  27. Secondo me hanno pensato di poter incastrare in 7 episodi una quantità tale di avvenimenti, argomenti, temi, che dovrebbero essere stati trattati in più e più stagioni… così si sarebbero evitati gli spiegoni, le decisioni affrettate e tutte le cose accadute offscreen.
    Comunque non s'è capito cosa ci chiedevi alla fine Violè, si è tagliato un pezzo di video XD

  28. Però non capisco una cosa: Adam di sex education che compie violenze fisiche e psicologiche contro Eric va bene perché "si pente" e "cambia", invece qui non va bene che alla fine vengano perdonati personaggi che compiono abusi che però hanno avuto la vita difficile, si sono pentiti ecc. Non so, io penso che siano da condannare duramente entrambe le situazioni

  29. Niente dopo il tuo video mi sono profondamente ricreduta su tutti i sottomessaggi negativi che in realta la serie dá. Ero completamente convinta che la rivincita del uomo di colore e gay potesse renderlo un buon prodotto. Ma mi sbagliavo. Effettivamente finisce troppo bene e molte cose rimangono inspiegate. Grazie per averci raccontato i tuoi punti di vista preziosi e farci capire quanto siamo superficiali.

  30. A me è piaciuta anche se l'ultima puntata più che what if, l'ho trovata what the fuck! Le ultime puntate molto sbrigative e soprattutto molti deus ex machina a risolvere le situazioni spinose (la moglie che se ne va con un altro, il produttore in coma e quindi dai dai dai col film). Ho interpretato la prostituzione maschile negli anni 40 come una critica a quella femminile oggi (se non vai col produttore non sarai mai famoso) e il cambiamento da peg a Meg l'ho visto come una critica al dover accettare i cambiamenti che la produzione impone a registi e sceneggiatori. Nel complesso mi è piaciuta, anche se il finale voleva accontentare per forza tutti

  31. Poiché Violetta ha perfettamente esposto tutti i miei dubbi e le mie perplessità, aggiungerò solo una cosa: questa serie è stata un coito interrotto.

    Ogni volta che uno dei temi veniva accennato pensavo “dai che adesso ne parleranno come si deve, che andranno in profondità” e invece niente… tutto buttato lì, niente di approfondito.
    Estremamente superficiale e molto deludente.

    Ho sempre apprezzato Ryan Murphy, ma sta perdendo colpi.

  32. Secondo me la serie è stata scritta così per farti capire che in realtà tutto ciò non sarebbe mai successo a Hollywood degli anni '50 come succede falsamente al giorno d'oggi. Piccoli esempi sono la vincita agli oscar di un personaggio realmente esistito che non ha mai avuto un reale successo oppure appunto la coppia gay che andava sul red carpet come se niente fosse. Gli attori principali poi non sono i personaggi realmente esistiti, quindi secondo me sono stati ideati per farti capire che ciò che fanno o ciò che accade a loro non sarebbe potuto realmente accadere (ovviamente tralasciando il fatto che comunque sia una serie tv). Non so se mi sono spiegata bene e non so se magari lo hai detto anche tu (sono a metà video per ora) però diciamo che ho trovato la serie tv un'intera critica o un'intera frecciatina rivolta al perbenismo della hollywood dei giorni nostri (??) che tuttoggi esalta la coppia gay o la persona nera ma che in realtà a loro interessa solo fare soldi, dei principi invece, meno di zero. Spero di non aver scritto questo papiro per nulla e spero che venga apprezzato il mio pensiero sigh
    Edit: Diciamo che in generale ti hanno fatto capire quanto hollywood sia in realtà falsa come la maggior parte delle cose scritte nella serie

  33. Vi chiiiiiiedo cosa? Quale emoticon dobbiamo mettere? Io nn ho visto la serie e nn mi passa nemmeno x l'anticamera del cervello di vederla, ma sentir parlare te e il tuo entusiasmo nella descrizione di una serie che manco t'è piaciuta, nn ha eguali
    😍

  34. Una serie a mio parere surreale, e anni luce lontana dalla realtà delle cose… recitata anche in maniera mediocre, personalmente ho trovato l'attore che faceva il protagonista veramente insopportabile. l'ho pisciata dopo 3 episodi

  35. Viole é fatto volutamente a finire così il video? Scusami se in tal caso non l'ho capito. Comunque bellissima analisi e bellissimo video <3 É sempre bello ascoltare una persona divertente e profonda come te

  36. Viole il video è tagliato alla fine, giusto er fartelo sapere nel caso non te ne fossi accorta!!

  37. La cosa che mi ha lasciata interdetta è il brutto provino di Camille. Avrebbe dovuto avere il ruolo perché era la più brava ma non mi pare proprio, anzi mah

  38. Per quanto riguarda rock Hudson mi ha sorpreso come è stato trattato, perché vedendo sia pose che the normali Heart li il tema HVI/AIDS è molto presente e raccontato in maniera veramente profonda.

  39. Visto che ti si è tagliato il video e non sei riuscita a dirci l'emoticon di oggi, ti lascio un chack! 😄

    –> 🎬

  40. Scena completamente non-sense, quella in cui Camille si arrabbia con Raymond durante le prove, in questo caso hai 1005 ragione.

Comments are closed.